Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

26 Settembre 2020

Smarrita una tessera dell’Ordine dei giornalisti


Livorno – Nella serata di sabato scorso, 17 settembre, sulla vecchia Aurelia a nord di San Vincenzo, in direzione Donoratico, un automobilista di passaggio, residente a Cecina, ha rinvenuto un portafogli, appartenente a un giornalista di Livorno, che quest’ultimo aveva smarrito e che qualcuno, evidentemente, ha trovato ma gettato lungo la strada. Il giornalista livornese, secondo quanto riferito, aveva da poco fatto un rifornimento di benzina alla stazione di servizio che c’è sulla via Aurelia dopo l’abitato di San Vincenzo e probabilmente, secondo la ricostruzione dei fatti, deve aver in quel luogo incautamente lasciato il portafogli, forse sulla colonnina del self-service. In alternativa, secondo quanto afferma il giornalista, il portafogli potrebbe esser volato via dall’auto scoperta su cui in quel momento viaggiava. In ogni caso, secondo la suddetta ricostruzione, qualcuno deve aver rinvenuto il portafogli, dopodiché lo deve aver gettato lungo la strada, non distante da San Vincenzo, in direzione Donoratico. Il portafogli, nell’impatto con l’asfalto, deve essersi aperto e parte del contenuto è andato disperso. L’automobilista di Cecina, passando poco dopo, ha visto il portafogli e qualche documento sulla strada, tra cui la tessera sanitaria e la patente di guida, pertanto si è soffermato inserendo le quattro frecce, così ha detto, e ha raccolto quanto ha potuto. Subito ha contattato il giornalista livornese, al quale il giorno successivo, ossia ieri, domenica 18 settembre, ha reso quanto trovato. Nel frattempo il giornalista ha bloccato la tessera di pagamento e la carta di credito. La sua speranza era quella che niente di importante fosse andato perduto. Invece, tra i documenti rinvenuti, ne manca uno di una certa importanza, ossia il tesserino professionale dell’Ordine dei giornalisti. Si tratta di una tessera color amaranto in pelle, contenuta in una custodia trasparente che, a regola, dovrebbe aver contenuto i danni provocati dalla pioggia caduta in questi ultimi due giorni. E’ la tessera numero 56857, elenco Professionisti, rilasciata a Roma il 10 settembre 1997. Per questo motivo il giornalista livornese, attraverso Costa Ovest, chiede a chi semmai avesse trovato o trovasse quel tesserino professionale di riconsegnarlo al legittimo proprietario, in modo da evitare la denuncia alle autorità competenti (la tessera dell’Ordine dei giornalisti è a tutti gli effetti un documento d’identità, ndr) e il complicato rifacimento dello stesso. Per ogni evenienza può essere contattato il numero 348/2929915 oppure il documento, se ritrovato, può essere inviato all’indirizzo presente nella medesima tessera.