Vai a…

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

sabato 24 febbraio 2018

Sputi e insulti, la Meloni annulla la manifestazione a Livorno


Livorno, 13 febbraio – Arrivata in città per una manifestazione elettorale, la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, è stata contestata oggi, martedì 13 febbraio, a Livorno, dove avrebbe dovuto svolgere una manifestazione nella centrale piazza della Repubblica, poi annullata a seguito della contestazione.

La Meloni è fatta stata oggetto di insulti, sputi e lanci di bottigliette da parte di alcuni manifestanti appartenenti ai centri sociali. Hanno intonato “Bella ciao” e cori come “Livorno è antifascista” ed esposto uno striscione con scritto “Livorno i fascisti non li vuole, Meloni vattene”.

La leader di Fratelli d’Italia, che era protetta dalle forze dell’ordine, ha replicato affermando “loro sono questi” e “questa non è una contestazione, è un’aggressione”. Circondata dagli esponenti locali e regionali del suo partito, la Meloni ha ripreso con il cellulare la dura contestazione, sostenendo che “oggi, qui, si confrontano due Italie”.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,