Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

martedì 16 ottobre 2018

Sputi e insulti, la Meloni annulla la manifestazione a Livorno


Livorno, 13 febbraio – Arrivata in città per una manifestazione elettorale, la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, è stata contestata oggi, martedì 13 febbraio, a Livorno, dove avrebbe dovuto svolgere una manifestazione nella centrale piazza della Repubblica, poi annullata a seguito della contestazione.

La Meloni è fatta stata oggetto di insulti, sputi e lanci di bottigliette da parte di alcuni manifestanti appartenenti ai centri sociali. Hanno intonato “Bella ciao” e cori come “Livorno è antifascista” ed esposto uno striscione con scritto “Livorno i fascisti non li vuole, Meloni vattene”.

La leader di Fratelli d’Italia, che era protetta dalle forze dell’ordine, ha replicato affermando “loro sono questi” e “questa non è una contestazione, è un’aggressione”. Circondata dagli esponenti locali e regionali del suo partito, la Meloni ha ripreso con il cellulare la dura contestazione, sostenendo che “oggi, qui, si confrontano due Italie”.

The following two tabs change content below.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,