Vai a…

COSTA OVEST E' UN PROGETTO SOCIALE
IL NOSTRO SCOPO E' FARE UN'INFORMAZIONE LIBERA ED EQUILIBRATA
NON PERCEPIAMO CONTRIBUTI PUBBLICI
OGNI ATTIVITA' A FAVORE DI COSTA OVEST E' DA INTENDERSI VOLONTARISTICA E GRATUITA

Costa Ovest su Google+Costa Ovest su YouTubeCosta Ovest su LinkedInCosta Ovest su TumblrRSS Feed

martedì 20 novembre 2018

Teatro, Ben Hur ai 4 Mori


(Simonetta Del Cittadino) Livorno, 7 novembre 2018. Storia di normale razzismo capitolino potrebbe intitolarsi questa commedia agrodolce di Gianni Clementi,invece si intitola Ben Hur, perché Sergio il protagonista,uno sfigato ex stuntman in attesa di risarcimento,per sopravvivere si veste da improbabile centurione romano per qualche scatto da rubacchiare ai turisti davanti al Colosseo. Una vita misera sia per lui che per la sorella Maria che lavora per una squallida chat erotica.
Fin qui una vita grigia senza emozioni,ma il cambiamento arriverà con Milan, un ingegnere bielorusso rigorosamente clandestino, che viene costretto da Sergio a lavorare cinicamente al suo posto. La storia in un primo momento è solo di puro sfruttamento economico: Sergio si approfitta di Milan, con distacco e cattiveria. Poi però si instaura tra i due un rapporto di complicità e di idee come quella geniale di Milan di costruire una biga per portare a spasso i turisti,come un novello Ben Hur “de noartri”…. Arrivano così i soldi e il benessere e forse un nuovo amore,ma si sa le favole hanno raramente un lieto fine.
La commedia che fa molto ridere e anche riflettere, ha superato la trecentesima replica e dimostra come in Italia ci siano tanti validi nuovi autori che rinnovano il repertorio teatrale attingendo alla cronaca: il tema dell’emigrazione,pur trattato con sprazzi di ilarità,è tragicamente presente in una Roma che accoglie ,ma più spesso respinge,talvolta madre ma soprattutto matrigna.
Gli attori,Paolo Triestino,Elisabetta De Vito e Nicola Pistoia,che cura anche la regia,creano un ingranaggio perfetto che coinvolge il pubblico tenendolo in pugno verso un inaspettato finale.
Bravo Emanuele Barresi a portare a Livorno questo tipo di teatro più leggero e meno conosciuto,ma seguitissimo visto il pienone ieri sera ai 4 Mori, un ottimo luogo di spettacolo che si configura sempre più l’alternativa agli altri teatri cittadini. Buona la prima….non sempre è così.

Foto del profilo di Redazione

About Redazione,