Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

28 Settembre 2020

Turismo a Livorno, ma esiste un progetto credibile?


(Luciano Ferrari) – Livorno – 2 aprile. Livorno ha avuto nel passato una fase industriale e una borghesia che gestiva alla grande questa fase.Oggi le cose sono cambiate e si pensa a una Livorno turistica,basta dare un’occhiata al porto alla costa da Pancaldi in poi per scoprire un panorama da sogno.Spesso per ammirare questo paesaggio che ha ispirato pittori di fama,le macchine dei turisti si tamponano.Bene detto questo,si parla spesso si una città turistica ,ma nei fatti si fa ben poco per attrezzarla.Esiste un piano che preveda strutture,attrezzature per dar vita a questo progetto? Una cosa si è fatta ,dotare la città di parcheggi a pagamento che dissanguano le tasche dei cittadini. Si dirà che è doveroso regolare il movimento delle macchine.Poi si dice che i croceristi scendono e se ne vanno nei centri storici Pisa,Firenze,Lucca,ma in città non si fermano.Prendono i loro pullman per andarsene in città importatnti. Questo è vero però non si fa nulla per offrire ai turisti stranieri e italiani la visita di un paesaggio di notevole attrazione che riguardi non solo il litorale livornese ,ma anche quello della provincia costiera.Tempo fa un addetto al turismo ideò un piano che riguardava importati tappe lungo la costa fino a Piombino,con visite a luoghi di notevole interesse storico. Esistono infatti musei storici su Etruschi,e antichi popoli della toscana. Lettera morta,occorrerebbe superare quel provincialismo che serpeggia non solo dalle nostre parti. ferrariluc38@gmail.com