Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

21 Ottobre 2020

Un anno e un secolo per Giuseppe Cei, il sindaco Salvetti gli invia gli auguri della città di Livorno


Livorno, 25 settembre 2020 – Giuseppe Cei, classe 1919, compie dopodomani, domenica 27 settembre, 101 anni.

Giuseppe ha avuto una vita avventurosa. Appena maggiorenne ha svolto il servizio militare nei carabinieri, dove è rimasto per 40 anni fino all’età del pensionamento con la carica di Sottotenente.
L’8 settembre del 1943, mentre era a Roma all’Accademia dei Carabinieri, è stato arrestato e deportato in un campo di lavoro in Germania e precisamente nella città di Bielefeld nella regione della Vestfalia. Qui è rimasto per due anni, fino alla liberazione avvenuta per mano degli americani nel 1945.

Ne dà notizia oggi, venerdì 25 settembre, l’ufficio stampa del Comune di Livorno che sottolinea come, dopo gli anni terribili della guerra e della prigionia Giuseppe, sia tornato a Livorno e nel 1948 abbia sposato Iliani Ferrucci dalla quale ha avuto due figlie: Maria Pia nata nel 1949 e Patrizia nata nel 1955.

Dal 1956 al 1964 Giuseppe è stato il maresciallo capo della stazione dei carabinieri di San Vincenzo. Dal 1965 al 1981, anno del pensionamento, ha svolto il suo lavoro di carabiniere a Livorno e si è occupato anche di missioni all’estero. La più importante in Albania.

Giuseppe Cei ha raccolto i momenti più importanti della sua vita in un diario che le figlie custodiscono con cura.

Oggi Giuseppe si muove poco per la sua anziana età, un secolo e un anno, ma è lucido e interagisce con chi gli sta vicino. Ha tre nipoti, due maschi e una femmina e tre pronipoti maschi.
Festeggerà il suo compleanno con i familiari. Il sindaco Luca Salvetti gli ha inviato gli auguri più sinceri a nome di tutta la città.

Tags: , ,