Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

24 Novembre 2020

Ventuno denunce per le offese e gli sputi alla Meloni


Livorno, 17 febbraio – Sono state presentate nella mattinata di oggi, sabato 17 febbraio, le prime denunce della Questura in relazione all’aggressione subita dalla leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, nel pomeriggio di martedì scorso, 13 febbraio, nel centro di Livorno. Ventuno sono le persone, di età compresa tra i 16 ed i 71 anni, coinvolte negli episodi di forte contestazione, con sputi, offese e cori, compreso il lancio di una bottiglia di plastica, messi in atto ai danni della Meloni tra piazza Garibaldi e piazza della Repubblica. Le indagini continueranno per identificare eventuali altri responsabili di tali episodi.

La Digos, questa mattina, ha trasmesso gli atti alla Procura di Livorno e al Tribunale dei minorenni di Firenze in relazione a quattordici uomini e sette donne, identificate grazie a foto e video. Venti sono stati denunciati per aver impedito o turbato la riunione di campagna elettorale della Meloni, uno invece per aver violato la legge sulla pubblica sicurezza. Alcuni, inoltre, saranno chiamati a rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale, violenza privata, minacce e lesioni a una passante.