Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

23 Novembre 2020

Al Ca’ Moro cena di gala e concerto vocale


(Gianna De Gaudenzi) Livorno, 15 Luglio. Mercoledì 19 luglio per il terzo anno consecutivo il Ristorante Ca’Moro organizza insieme all’associazione Sintomi di felicità una serata all’insegna del bel canto. L’obiettivo è duplice: fare musica di qualità e sensibilizzare il pubblico sui temi della Sclerosi Multipla e dell’inserimento al lavoro progetto portato avanti della cooperativa Parco del Mulino e dall’Associazione Italiana Persone Down – Livorno.
Una cena di gala con un concerto di musica lirica. Il tenore Marco Voleri, Roberta Ceccotti soprano, Veio Torcigliani baritono, accompagnati da Ettore Candela al piano, eseguiranno un esclusivo concerto lirico interpretando bellissime pagine di Donizetti, Mascagni, Verdi, Rossini, Puccini…. e non solo.
Una cena all’insegna della solidarietà: infatti il ricavato sarà diviso e destinato alle attività dell’Associazione Sintomi di felicità e del Ca’ Moro.
Dal 2014 ormeggiato in Darsena Vecchia, il Ca’ Moro è una sfida alla società da parte dei nostri ragazzi, che con le loro abilità alternative vuole far vedere non solo a Livorno ma a tutta l’Italia che nonostante difficoltà burocratiche e finanziarie il desiderio di costruire qualcosa è più forte e deve vincere tutto. Il Ca’Moro offre loro un’esperienza unica e originale dove l’eccellenza della cucina di tradizione labronica si sposa con la storia e la cultura di questa città di mare.
Attraverso la debolezza della malattia, si trasmette, cos’è la forza di poter vivere pienamente la vita, la volontà di nutrire una speranza, di riuscire a realizzare comunque un sogno, sostiene Marco Voleri che, nonostante le difficoltà dovute ad una diagnosi di Sclerosi Multipla, oggi è un affermato tenore professionista che calca palcoscenici importanti come quello del Teatro alla Scala di Milano.
L’Associazione di Promozione Sociale “Sintomi di Felicità” trova la sua ragione di esistere nella realizzazione, organizzazione e gestione di iniziative finalizzate alla promozione della cultura e della educazione in ambito artistico in territorio italiano ed estero. In particolare gli obbiettivi sono quelli di favorire e promuovere la sensibilizzazione riguardo alla Sclerosi Multipla. L ’obbiettivo principale è comunicare come attraverso la debolezza della malattia, si trasmette la forza di poter vivere pienamente la vita, la volontà di nutrire una speranza, di riuscire a realizzare comunque un sogno. Tutto questo attraverso il veicolo della musica classica, fortemente empatica per vocazione, con il duplice risultato di sensibilizzare chi ascolta sia su un piano artistico – culturale che su una tematica sociale quale quella della sclerosi multipla.