Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

28 Settembre 2021

Fedez fuori dal Tribunale di Livorno (particolare di foto tratto da Leggo)

Fedez assolto dal Tribunale di Livorno, non diffamò la giornalista Giannini


Livorno, 13 luglio 2021 – Federico Leonardo Lucia, in arte Fedez, è stato assolto nel pomeriggio di oggi, martedì 13 luglio, dal Tribunale di Livorno nel processo per diffamazione avviato dopo la querela presentata contro di lui dalla giornalista Chiara Giannini. Assolto, come scritto nella sentenza, perché “il fatto non sussiste”.

A darne notizia è stato lo stesso cantante che, dopo esser stato ascoltato dalla giudice Elena Nadile, ha pubblicato un video sul suo profilo Instagram.

“Mi trovo a Livorno, belle notizie”, ha detto l’artista via Instagram. “Oggi avevo un processo dove ero accusato di diffamazione. Mi hanno assolto”. E ha concluso citando l’ultima canzone realizzata con Orietta Berti e Achille Lauro: “E poi me ne restano mille… torno a casa”.

I fatti risalgono all’agosto del 2017 quando la Giannini, che già aveva denunciato Fedez, denunciò nuovamente il rapper di Milano per un video, postato su Instagram, in cui accusava la giornalista di aver pubblicato un articolo non veritiero sul quotidiano Libero.

L’udienza inizialmente era prevista a febbraio, ma era stata rinviata ad oggi a causa degli impegni del cantante e dell’impossibilità di spostarsi imposta dalle norme anti-covid.

Soddisfazione è stata espressa dai difensori di Fedez, Andrea Pietrolucci e Gabriele Minniti, che hanno commentato: “E’ stata fatta chiarezza di un processo che è durato anche troppo. E’ il giusto epilogo di una vicenda giudiziaria che non doveva neanche iniziare”.

Da parte sua la giornalista Giannini è apparsa contrariata. Secondo quanto riporta il quotidiano online Quilivorno.it, ha affermato: “Rispetto la Magistratura e la sentenza di assoluzione che è stata pronunciata dal giudice del Tribunale di Livorno nel pomeriggio di questo 13 luglio nei confronti della persona che avevo querelato per diffamazione. Adesso insieme al mio avvocato dovremo prima di tutto leggere le motivazioni, entro novanta giorni, per valutare eventuali ricorsi”.

La giornalista di Rosignano è stata assistita dalle avvocate Muriel Petrucci e Valentina Tognocchi.

Tags: , ,