Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

5 Febbraio 2023

Esponenti dei club Unesco di Livorno e San Vincenzo (foto fornita da Simini)

Giornata degli audiovisivi, Club Unesco di Livorno e Comune di San Vincenzo uniti nella celebrazione


(Angela Simini) Livorno, 2 novembre 2022 – I Club per l’Unesco hanno recentemente celebrato la Giornata Internazionale per gli audiovisivi, con prestigiosi convegni e larga partecipazione del mondo della ricerca scientifica, artisti, fotografi, medici ed esponenti e promotori di forme di arte nuova, vedi la street art.

Come da statuto, l’Unesco, a salvaguardia del patrimonio ambientale e culturale, valorizza la diffusione della conoscenza e della sua applicazione al bene dell’Umanità. Di qua i tanti progetti messi in cantiere dai vari Club, tra i quali figura anche quello di Livorno, che, fondato nel 2015 da Margherita Mazzelli Minucci, col valido sostegno di Rossella Bruni Chelini, oggi rispettivamente socia onoraria e presidente, si è inserito nel tessuto della città e in provincia con numerose iniziative , ha coinvolto le autorità civili e militari.

A San Vincenzo, nell’antica Torre, risalente al XII° sec. recentemente restaurata, si è svolto il convegno “I colori del benessere”, organizzato dal Club per l’Unesco di Livorno in collaborazione col Comune di San Vincenzo, curato dalla dott.ssa Anna Parrini. Aperto dal sindaco di San Vincenzo Paolo Riccucci, cui ha fatto seguito l’assessore alla Cultura e alle Pari Opportunità Tamara Mengozzi, il congresso ha ricevuto dalla presidente Rossella Chelini la chiave di lettura: “E’ un’occasione che promuove la consapevolezza dell’importanza di immagini e suoni per la memoria collettiva. Questo spiega il connubio che è stato creato in questo evento tra fotografie, colori, brani musicali e progetti in cui l’arte diventa fondamentale mezzo di comunicazione”.

In sintonia con l’assunto indicato, la prima ad inaugurare la manifestazione è stata la ‘Scuola della Filarmonica “Giuseppe Verdi” di San Vincenzo, che, sotto la direzione di Paola Banchetti, ha fatto da colonna sonora a vari momenti della manifestazione, che si è svolta con significativi interventi. Rodolfo Tagliaferri, ad esempio, presidente del Circolo Fotoamatori della cittadina, si è soffermato sulla connessione stretta tra colori, musica e fotografia, mentre la fotografa Francesca Gernetti ha portato un prodotto finito, cioè l’audiovisivo “DaiMIEIaiTUOI.occhi”, sviluppando il tema della relatività e soggettività dei colori, che non sono percepiti da tutti in modo uniforme, ma con percezioni e sensazioni diverse. Kim Amelotti, neuropsicomotricista, ha messo in risalto colore ed esperienze infantili.

Letteralmente atteso al varco è stato il dott. Raffaele Spiazzi, dal 2018 Direttore sanitario dell’IRCCS Giannina Gaslini di Genova, per il suo nuovo approccio con i piccoli pazienti e con l’accoglienza delle loro famiglie, espresso in 15 anni di attività all’Ospedale dei Bambini degli Spedali civili di Brescia e tuttora perseguito nel nuovo incarico. IL dott. Spiazzi ha illustrato i progetti avviati al Gaslini, alcuni dei quali terminati ed inaugurati, dai murales realizzati alle pareti della struttura sanitaria dagli street artist, al coinvolgimento dei giovani pazienti nell’esecuzione di cartoni animati. Il fine è quello di catturare la curiosità dei bambini per cui l’ospedale si presenta come una magica tavolozza di colori, vedi ad esempio la gigantografia della volpe sulla palazzina della risonanza magnetica.

A questi costruttivi input ha fatto seguito la Tavola Rotonda “Colori ed arte: come comunicare con i bambini” moderata dalla dottoressa Anna Parrini, consigliera del Club per l’Unesco di Livorno, svoltasi con la partecipazione di qualificati esponenti del coordinamento socio-sanitario. La proiezione delle foto della Mostra: “I colori del Benessere”, curata da Fabio Del Ghianda – Circolo del Circolo Fotoamatori di San Vincenzo ha concluso il Convegno.

Tags: ,