Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

26 Novembre 2020

Un'ambulanza della Misericordia di Livorno (foto d'archivio)

Perde la vita in un incidente all’incrocio di via Lopez, coinvolto il consigliere regionale Gazzetti


Livorno, 21 ottobre 2020 – Un uomo di 73 anni, Roberto Zagni, camionista in pensione, ha perso la vita nella mattinata di oggi, mercoledì 21 ottobre, in un incidente stradale avvenuto all’incrocio tra l’Aurelia e via Lopez. Nell’impatto è stato sbalzato a terra ed investito da un Suv. Sul posto è intervenuta con immediatezza un’ambulanza della Misericordia, ma nonostante tutte le manovre di rianimazione per lui, che era un volontario della stessa Misericordia e in particolare un autista di quella di Montenero, non c’è stato niente da fare e il personale medico a bordo dell’auto medica non ha potuto far altro che constatarne il decesso.

Alla guida del Suv c’era il consigliere regionale Francesco Gazzetti, appena rieletto al secondo mandato per il Pd, che secondo quanto si apprende è adesso indagato d’ufficio per omicidio stradale. La dinamica dell’incidente è al vaglio della Polizia municipale. Zagni viaggiava a bordo di uno scooter che è finito contro la fiancata del Suv di Gazzetti. Tutto gira attorno a una precedenza mancata a un incrocio in cui la viabilità è tra l’altro regolata da un semaforo.

“È una giornata tragica e tremenda e non ci sono parole in grado di descriverla”, ha scritto Gazzetti sulla sua pagina Facebook. “Ai familiari della persona che ha perso la vita va il mio più profondo e totale cordoglio così come a tutti i suoi conoscenti e amici e all’associazione di volontariato alla quale apparteneva. Sono ore durissime e drammatiche e il mio pensiero è rivolto soltanto a loro”.

“Zagni, detto Robertone, era entrato da noi in punta di piedi”, ha commentato Elena Del Corso, governatrice della Misericordia. “Tutti gli volevano bene e lui sapeva come farsi volere bene”.

Tags: , , ,