Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

4 Giugno 2020

Giovanni Lavalle (foto tratta dalla rete Internet)

Tragedia a Livorno, un male incurabile ruba la vita a un giovane finanziere


Livorno, 6 maggio 2020 – E’ scomparso a soli 33 anni l’agente della Guardia di finanza Giovanni Lavalle. L’uomo lascia la moglie e tre figlie piccole. Si tratta di una tragedia che fa piombare nello sconforto la famiglia, gli amici, i colleghi. Il giovane è deceduto a causa di un male incurabile.

Lavalle era nato a Varese il 10 luglio 1986 ma da piccolo si era trasferito a Livorno, dove era cresciuto, al seguito della famiglia. Si era arruolato nella Guardia di finanza ad appena 24 anni, frequentando vari corsi in materia di Polizia economica e finanziaria alla scuola Ispettori e Sovrintendenti de L’Aquila. Ieri, martedì 5 maggio, è

Aveva prestato servizio presso la Polizia economico-finanziaria di Parma, divenendo un punto di riferimento nella lotta agli sprechi di risorse pubbliche, quindi all’inizio di quest’anno era tornato a Livorno, città in cui era cresciuto dopo che il padre, allora sovrintendente della stessa Guardia di finanza, adesso in pensione, era stato qui trasferito.

Le esequie si svolgeranno domani, giovedì 7 maggio, in forma privata, nel rispetto delle disposizioni emanate dal Governo per controbattere il coronavirus Covid-19.