Vai a…

Costa Ovestsu Google+Costa Ovest on YouTubeCosta Ovest on LinkedInCosta Ovest on TumblrRSS Feed

5 Dicembre 2021

M5S

Riaprire lo “Sportello Donna” di Rosignano e intitolarlo a Francesca Citi, lo chiedono i Cinque stelle

“Lo “Sportello Donna”, nato nel 1999 su iniziativa della Commissione Pari Opportunità del Comune di Rosignano Marittimo, è un punto di riferimento importante; uno spazio di accoglienza e di ascolto rivolto a donne che vivono stati di disagio e frustrazione che non possono affrontare né risolvere da sole. Rappresenta punto di riferimento anche per tutte quelle cittadine che hanno idee

Turismo a Rosignano, per i Cinquestelle manca una regia

“Manca una visione d’insieme sul turismo, che generi una programmazione efficace e riconoscibile che caratterizzi l’offerta turistica stabilmente nel tempo, e manca perché chi governa il Comune di Rosignano Marittimo non ha interesse alcuno a promuovere il turismo” scrivono i Consiglieri comunali del M5S di Rosignano Mario Settino, Elisa Becherini e Francesco Serretti. “Il nostro

Ospedale di Cecina, M5S contro la precarizzazione delle cure per le patologie tempo-dipendenti

(Davide Capannari) Cecina, 28 marzo. “Il PD di Rosignano ha presentato la sua ricetta per far fronte alla precarizzazione dei servizi sanitari offerti dalla Asl territoriale, che consiste però nel barattare la cura per le patologie tempo-dipendenti con altri servizi certamente utili ma più marginali; propone di investire nel percorso donna e nella chirurgia protesica,

Petizione”126 minuti da infarto”: Comitati e M5S depositano in Regione 4561 firme per due sale di emodinamica a Cecina e Piombino

FIRENZE (20 marzo 2018) – “Abbiamo consegnato alla giunta regionale 4561 firme della petizione popolare con la quale i cittadini chiedono due sale di emodinamica per gli ospedali di Cecina e Piombino. Le abbiamo raccolte insieme al Comitato Salute Pubblica di Cecina, in meno di due mesi, sintomo di quanto sia sentita la questione” così

I Cinquestelle si tagliano settemila euro di stipendio per dotare d’allarme la scuola Bini

Livorno, 28 febbraio – Torna a Livorno il tour di restituzione “Scuole sicure” del Movimento 5 Stelle. Con 7 mila euro del taglio di indennità e rimborsi non rendicontati dei consiglieri regionali M5S sarà acquistato il sistema di allarme della scuola Bini del circolo didattico Benci di Livorno, circolo oggetto di una decina di furti